BLOG

0695540159

motori di ricerca

CARTOMANZIA

Oggi mentre sistemavo alcuni libri antichi dispersi in studio, ho trovato una scatoletta. L’ho aperta: conteneva uno strano mazzo di carte. Molto colorato e particolare, impolverato. Raccolto all’interno della scatola con un piccolo nastro blu.

Rimasi a bocca aperta: Erano anni che li cercavo, erano anni che chiedevo a mia madre dove fossero, erano anni che sapevo che c’erano da qualche parte ma non sapevo dove. Erano i tarocchi più belli che abbia mai visto: I tarocchi di mia nonna!!

Sono sicura che non ci siano più in commercio. So solo, che la prima volta che li vidi tra le sue mani, avevo sei anni ed ero estremamente incuriosita nel capire come lei facesse a leggerli come un libro. Le chiesi di spiegarmeli e lei sorrise dicendomi che capirò molto presto quando, come e ogni cosa a suo tempo.

E solo ora capisco cosa intendesse: nulla avviene mai per caso. Li ho trovati oggi dopo un lungo percorso di studi e di mie crisi esistenziali. Li ho trovati oggi che sono pronta ad accettare qualsiasi responso e sono pronta ad aprirmi completamente al mondo esoterico. Li ho trovati oggi quando ormai ho capito e compreso totalmente che la cartomanzia è il “togliere il velo di maya in ogni situazione”. Li ho trovati oggi che sono pronta a prenderli in mano e comprendere l’interpretazione immensa che tutti i 78 arcani possono darmi.

Ebbene si, mia nonna era una cartomante. Una cartomante sensitiva anche alquanto sgorbutica e molto spiccia. Mia madre ogni giorno mi rinfaccia quanto io le assomigli nei miei buffi modi di fare.

Ricordo che ogni tanto a mia nonna capitava qualche consultante che insisteva nel chiederle in continuazione il futuro delle carte. E lei cominciava con la sua bella piripera a ripetere che non è il futuro….è la previsione di ciò che potrebbe accadere da questo nostro presente e quindi le difficoltà possono essere affrontate nel modo migliore seguendo i consigli e le cose belle vanno vissute con piena gioia…e poi attaccava bottone e cominciava a parlare a ruota libera sul significato della stesura.

Ho visto donne e uomini sorridere di fronte a quel suo modo bizzarro. Era strana nel vestirsi. Non sapeva minimante abbinare i colori e oltre a questo quando faceva una stesura voleva sempre la sua gatta nera accanto a lei. Voleva silenzio e poi cominciava a parlare, parlare, parlare. E concludeva ogni stesura dicendo: “eh vabbè adesso ti ho fatto le carte ma tanto so io che fai tutto di testa tua e non ascolti i consigli!!!tutti testardi voi!!!”

Era strana mia nonna. Sembrava bipolare e alquanto isterica ma anche tremendamente dolce e protettiva. Ho visto persone abbracciarla e ringraziarla, ho visto persone piangere ma poi tornare chiedendole di nuovo aiuto perché malgrado tutto lei c’era sempre.

E oggi mi guardo pure io allo specchio. E vedo riflessa lei. Non so se sia un bene o un male. So solo che fin da bambina i tarocchi erano sempre con me come lo sono stati per lei. E oggi ritrovo i suoi. I suoi che per anni ho cercato senza trovare. I suoi che sarebbero capitati tra le mie mani al momento giusto.

E proprio nel mentre che tenevo quei tarocchi, la mia gatta Egizia esce da non so dove e comincia a miagolare. Si accovaccia con il suo modo di fare elegante accanto a me. Che meravigliosi animali i gatti: sono pur sempre gli amuleti più potenti!!

Accendo così la salvia bianca e comincio a passare ogni singola carta nel fumo. Respiro profondamente e recupero la mia collana d’argento con l’occhio di Ra.

Mi siedo comodamente e comincio a riguardare quei meravigliosi tarocchi. Guardo i 22 (I- XXI) arcani maggiori che decido di suddividere per sensibilità analogica in tre gruppi escludendo lo 0 cioè il matto….

Gli arcani minori invece li suddivido in 4 gruppi in base ai semi: coppe, denari, bastoni e spade…

E da qui comincio la mia avventura con ciascun significato….CONTINUA….

Sofia Ayla

per parlare direttamente con Sofia Ayla CLICCA QUI

 

per parlare con le nostre cartomanti chiama i numeri sottostanti

banner viola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *