FATA EROTICA

Una fata erotica si diventa non si nasce.

L’uomo è fatto di Sostanza (=Rauch), Elemento (=Nephesh), Spirito (=Neshaman).

La donna invece è fatta di Nephesh e Rauch.

Adamo fu maschio – femmina quindi androgino. Eva era in Adamo femmina – maschio ed era simile ad una doppia mandorla.

Dei tre elementi che componevamo Adamo-Eva soltano due erano visibili: Nephesh e Rauch.

Adamo fu ridotto a metà della propria corporeità e alla metà della sua anima. Lo Spirito, il solo immortale per essenza, rimase interamente in Adamo.

Ma essendo Eva destinata alla stesso avvenire di Adamo, gli angeli esaltarono l’anima (Rauch) di Eva rendendola immortale.

Nel terzo libro della Genesi, la legge sessuale rivela utte le disparità del dualismo. La scena dei tre personaggi del peccato originale è l’etipo: il primo moto ambizioso dell’umanità verso il mistero ha palpitato nella Rauch femminile e non Neshman maschile.

Appare quindi il dualismo della donna: da una parte è l’occasione del pericolo, dall’altra lo specchio dell’ideale.

Il serpente oscilla tra il bene e il male suggerendo destini di perdizione o di luce.

La luce scatena la loro imperfezione e il Verbo diede quel libero arbitrio che oscuratamente fu concepito.

La prima condizione per diventare fata è il mistero.

Il potere può essere grande se aderisce alla luce.

Esistono 7 astralità = 7 fatalità = 7 femminilità

  1. GULA = SPOSA SOLARE = IO ESPANSIVO (CALIPSO): procede nella continenza, non far l’amore, non irradiarlo, rifiutarsi ad un uomo per servire molti, comportarsi da Madonna facendosi perdonare le virtù con la bontà. Il fasto di Gula è la gloria. Il nefasto è la solitudine. Gloria e infelicità amorosa.

  2. NANNAH = SPOSA LUNARE = IO INTERMITTENTE RICETTIVO (ELENA): vita notturna, errabonda e romantica, agire per l’imprevisto e per il lato sia affettuoso sia sfuggente. Il fasto di Nannah è il romanticismo. Il nefasto è la perversione. Nannah è l’incompresa, la ricercatrice. Vita errante e avventurosa.

  3. BELITH = SPOSA SATURNIANA = IO EGOISTA (PENELOPE): Gran serietà nel dovere e scrupolo di dignità, agire sulle passionitramite la lucidità e la costanza dell’ideale. Il fasto di Belith è la concezione. Il nefasto è il fanatismo. Belith è la nubile, ambiziosa. Celibato, dovere, forte ambizione.

  4. ZARPANIT = SPOSA GIOVIANA = IO BRILLANTE (GIUNONE): seguire la vita ordinaria e osservare tutti i riti mondani; mescolarsi per quanto possibile alle cose a lla gente di potere. Il fasto di Zarpanit sono gli onori. Il fasto sono la dissolutezza. Zarpanit è l’ambasciatrice, la prefetta. Onori, famiglia, ambizione.

  5. LAZ = SPOSA MARZIALE = IO TIRANNO (MEDEA): appostare la propria decisione agli indecisi e il proprio coraggio ai paurosi, proteggere e giocare il ruolo dell’uomo con le donne. Il fasto di Laz è l’azione. Il nefasto è il crimine. Laz è la donna padrona. Azione e crimine.

  6. ISTAR = SPOSA VENUSIANA = IO SEDUTTORE (BRISEIDE): legarsi al singolo individuo unicamente tramite il coraggio voluttuoso. Il fasto di Istar è la passione. Il nefasto è la dissolutezza. Istar è la galante per eccelenza. Amore e piacere

  7. TASMIT = SPOSA MERCURIALE = IO EGOISTA E ABILE (NAUSICAA): identificandosi alla persona e all’ambiente circostante; procedere per dettagli e diplomaticamente. La forza di queste personalità risiede nel suo panteismo. Il fasto è l’abilità. Il nefasto è la menzogna. Tasmit è la faccendiera. Commercio e antagonismi.

 

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per ricevere consulto da Demetra Cartomante visitare il sito www.demetracartomanzia.com

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

Carta di credito con Demetra Cartomante 1,50 € al minuto