VERO CONSULTO DI CARTOMANZIA

Il momento per chiedere un vero consulto di cartomanzia è un momento delicato e importanto e deve essere vissuto nel migliore modo possibile. E’ un momento serio che non va vissuto nè con ansia nè con fretta nè con mancato rispetto.

Offro con le mie stesure un consulto completo sia con i tarocchi sia con le sibille.

Vi ricordo a tutti che un vero consulto si chiede nel momento in cui:

si ha desiderio di vedere chiara una situazione
si è disposti ad accettare qualsiasi esito diano le carte (sia negativo sia positivo)
in uno stato che non sia di ansia e fretta
si è disposti poi ad ascoltare il consiglio delle carte
si è consapevoli che le carte consigliano ma non risolvono il problema e la risoluzione è nelle nostre mani
si ha la onestà e la predisposizione di essere sinceri con la cartomante (vi ricordo che se mettete alla prova la cartomante con una bugia la cartomante lo saprà per se stessa ma non vi dirà che siete bugiardi)

Non bisogna mai invece chiedere un consulto:

quando non si accetta l’esito e si vuole sentire dire solo quello che si vuole per mettere quiete ai propri animi
quando siete ansiosi e frettolosi nel vedere l’esito e non date il tempo alla cartomante di dare una risposta
quando si pretende che le carte dicano ogni minimissimo dettaglio impensabile perchè le carte rispondo si alle vostre domande ma ti dicono anche ciò che è giusto che tu sappia e non per forza la risposta alla tua domanda (magari all’inizio può essere incomprensibile il perchè ma col tempo le cose si comprendono)
quando volete sapere il tempo degli eventi
quando volete chiedere di salute e minori

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

899.118.006

Carta di credito 0,50 € al minuto
Carta di credito 1,50 € al minuto

CARTOMANZIA E CARTOMANTE

CARTOMANZIA E CARTOMANTE

La cartomanzia è una delle arti divinatorie più antiche. E’ un procedimento che permette di togliere il velo di maya e di verificare che cosa c’è al di sotto.

La cartomanzia si basa su un principio fondamentale “come sopra così sotto” dove per sopra è inteso il divino e il sotto è la realtà terrestre. Questo significa che la combinazione delle carte astratte grazie al mondo metafisico ci può fornire un ritratto delle conseguenze delle nostre scelte.

Questa meravigliosa arte divinatoria permette di colloquiare con il nostro inconscio e con quello altrui per riconoscere ogni minima parte del nostro io e di quello altrui permettendo di cogliere sfumature che magari all’occhio umano e nella vita quotidiana ci sfuggono. È proprio in questo modo che una brava cartomante riesce anche a vedere eventi del futuro ma questo non significa esattamente prevedere il futuro ma significa riuscire a entrare in contatto con l’io del consultante per vedere quali sono le sue potenzialità e le sue scelte e vedere come esse possano trovare realizzazione. Non è un caso infatti che l’uomo ha libero arbitrio e nel caso prendesse una decisione diversa da quella in cui viene richiesto il consulto, le sue possibilità di realizzazione potrebbero subire dei mutamenti.

In cartomanzia non si richiamano né gli spiriti né i demoni ma attraverso la divinazione dei tarocchi si aiuta il consultante a scoprire quali siano le cause dei suoi problemi e che cosa il suo reale io vorrebbe. La cartomanzia, aiuta quindi a conoscersi meglio e a realizzare come poter affrontare eventuali situazioni di difficoltà, conseguenza delle nostre scelte, che magari senza un sostegno non saremmo in grado di superare con forza e serenità.

Tutti quanti siamo in grado di studiare gli arcani di un mazzo di tarocchi e i metodi di divinazione. Tuttavia non tutti siamo in grado di intraprendere e dedicarci a quest’arte. Questo perché le vere cartomanti hanno determinate caratteristiche inconfondibili: sono solitamente persone eccessivamente sensibili, sono persone creative (lo dimostra anche il fatto che ogni cartomante trova sviluppo in qualche altra forma d’arte), sono persone che non vivono in schemi rigidi e amano osservare ogni dettaglio, sono persone che molto spesso hanno piccole tendenze isteriche, sono persone che amano comprendere l’animo umano.

 

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

899.118.006

Carta di credito 0,50 € al minuto
Carta di credito 1,50 € al minuto

CARTOMANZIA INTROSPETTIVA

Esiste una differenza tra la cartomanzia e la cartomanzia introspettiva.

La cartomanzia è in grado di rivelarci cose relative al nostro io interiore e di chi ci sta attorno, ed è anche in grado di prevedere eventi del futuro.

Per cartomanzia introspettiva si intende il rivelare tutto ciò che la nostra psiche o la nostra anima non vuole far trasparire in superficie oppure nel caso lo faccia magari non è sufficientemente comprensibile agli occhi delle persone o anche ai nostri occhi.

Essa è uno strumento fondamentale che ci aiuta a risolvere gli enigmi sulla proprio personalità o sulle personalità altrui.

È maggiormente rielaborata e significativa nel momento in cui, oltre a delinearci la psiche, ci delinea anche le motivazione che hanno portato le persone a maturare certi aspetti e certi comportamenti.

La cartomanzia introspettiva è uno dei migliori strumenti per trovare risposte ai nostri perché.

 

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

899.118.006

Carta di credito 0,50 € al minuto
Carta di credito 1,50 € al minuto

CARTOMANZIA: COME FUNZIONA?

CARTOMANZIA: COME FUNZIONA? Una delle domande più spesso formulata è: “come funziona un consulto di cartomanzia?”

Molti pensano che basta fare qualsiasi tipo di domande e trovare una persona che sappia leggere un qualsiasi mazzo di carte e tutto è ben che risolto.

Eppure non è assolutamente così. Un consulto di cartomanzia richiede attenzione sia da parte della cartomante, quindi all’esperta della disciplina esoterica, sia da parte del consultante, quindi chi chiede il consulto.

Vediamo un pò quali sono i compiti di ciascuno.

Il consultante quando decide di rivolgersi a un operatore di cartomanzia o di arti divinatorie deve innanzittutto avere la capacità e la franchezza di guardarsi dentro. E’ vero che si richiede un consulto di cartomanzia quando se ne ha bisogno perchè si affronta un momento difficile della propria vita, ma è anche vero che bisogna essere disposti a guardarsi dentro e avere la forza di aprirsi e accettere tutto nel bene e nel male. Il consultante come prima regola deve essere assolutamente sincero. Quando si pone una domanda alle carte è necessario e indispensabile dire la verità. Questo perchè se non dite la verità le carte stesse si prenderanno gioco di voi dandovi esiti fasulli e anche se l’esito dovesse essere veritiero nessuna cartomante mai oserà dirvi che siete bugiardi.

Quindi, la prima regola di un consultante che vuole un consulto serio di cartomanzia è la sincerità.

Altra regola fondamentale, è l’essere disposti ad accettare sia esiti positivi sia esiti negativi. E’ necessario lasciare il beneficio del dubbio affinchè l’evento predettovi si realizzi o venga smentito. Questo perchè voi che consultate la cartomante potrete sapere la situazione presente ma nessuno realmente sa cosa riserva il futuro. Si ricorda, infatti, che la cartomante non è dio in terra ma è una professionista che attraverso i tarocchi o le sibille o altri metodi divinatori predice eventi. I metodi divinatori non sbagliano in quanto si basano su un assioma alchemico indiscutibile, ma la cartomante è un essere umano e può capitare anche a lei un margine di errore. E’ anche per questo che la cartomanzia non viene considerata una scienza esatta.

La cartomanzia funziona per chi si affida davvero a un professionista valido e non a qualcuno che improvvisa. Funziona per chi ha fede e per chi è disposto ad accettare nel bene e nel male l’esito di un consulto.

Ultima regola per il consultante è quella di affidarsi solo ed esclusivamente a persone competenti e non alle famose “giracarte improvvisate” che si inventano storie assurde sulla propria esperienza e da una stesura non riescono neanche a inquadrare la situazione presente. E’ normale che quando vi rivolgete a una cartomante vi venga chiesto nome, segno zodiacale o data di nascita e se siete liberi o impegnati (se si tratta di una questione sentimentale) o una domanda chiave per interpretare meglio le carte. Diffidate però totalmente da chi vi fa un terzo grado con cinquecento mila domande oppure, chi aspetta che voi raccontiate tutto filo per segno oppure cosa ancora più grave chi non sa descrivere quello che state vivendo nel vostro presente. Se si verificano situazioni di questo tipo, ve lo comunico cambiate cartomante perchè l’esito non sarà mai adeguato e professionale.

Il consultante, inoltre, non deve mai chiedere quesiti di salute (esistono i medici), quesiti giuridici (esistono avvocati e tribunali) e quesiti sui minori.

Come riconoscere una vera cartomante? Una vera cartomante è colui che attraverso i mazzi di carte riesce a descrivervi la situazione che state vivendo. E’ colei che è in grado di spiegarvi come si possano sviluppare gli eventi nel bene e nel male in base al presente. E’ una persona che oltre ad avere una propria conoscenza esoterica e cartomantica approfondita, ha un dono che le permette di togliere il velo di Maya e vi permette di vedere oltre.

Diffidate delle cartomanti che vi dicono solo quello che vi vogliate sentire dire. Diffidate così anche di chi si sofferma solo sui suoi infiniti anni di esperienza ma poi non è in grado di darvi nessun riscontro.

Date fiducia invece a chi vi fa un quadro del vostro presente, a chi vi consiglia, a chi risponde ai vostri quesiti con professionalità, a chi non ha pregiudizi. E soprattutto cercate di avere riscontri. Il tempo dimostra la cartomante con cui avete riscontri. Fidatevi di lei. Lei è la professionista a cui rivolgersi. Ve lo dico perchè siamo tutti bravi a fare il telefono amico. La cartomanzia però è tutta un’altra cosa. Come in tutte le discipline, anche in questa, servono competenza, preparazione, doni, doti e capacità. E’ un percorso di crescita spirituale e professionale che permette di arrivare a dei buoni risultati con riscontri nel tempo.

Diffidate chi si inventa cose surreali, diffidate di chi vi dice quello che desiderate solo per essere richiamato, diffidate di chi vi minaccia o non si comporta con rispetto di fronte alle vostre problematiche di qualsiasi natura siano. L’empatia che si instaura con una cartomante è uno degli elementi fondamentali per comprendere se riuscirete ad avere riscontro oppure no.

Quindi, affinchè un consulto di cartomanzia funzioni, consultati rispettate alcune piccole regole e affidatevi solo a chi realmente è un professionista di cartomanzia.

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

899.118.006

Carta di credito 0,50 € al minuto
Carta di credito 1,50 € al minuto

CHI CREDE NELLA CARTOMANZIA?

Spesso quando conosco nuove persone, come succede a tutti (ricordo infatti che anche noi cartomanti, sensitivi, veggenti, astrologi, ecc.. siamo esseri umani con una nostra vita), mi viene spesso chiesto che lavoro faccio. Con tutta naturalezza e con un semplice sorriso rispondo: “La cartomante”. Subito la persona che me lo chiede fa una faccia esterefatta e ormai di routine arriva la solita domanda che mi perseguita da anni: “ma…chi crede nella cartomanzia? c’è chi ci crede?”.

Già siamo nel 2018 e ancora viene fatta questa domanda con una frequenza alquanto impressionante. E’ tuttavia, comprensibile che al giorno d’oggi tutto ciò che non è dimostrato o scientifico non sempre viene ben accettato.

La cartomanzia infatti non è una scienza esatta. Eppure fin dai tempi dei tempi, sia la cartomanzia sia le arti divinatorie venivano consultate per situazioni importanti. Basta ricordarsi del mondo greco che consultava le arti divinatorie anche solo per entrare in guerra.

Al giorno d’oggi non esiste un profilo preciso di chi crede nella cartomanzia. Per credere ad essa infatti è sufficiente avere una grande fede. Non si parla ovviamente di fede religiosa ma fede nel mondo spirituale, nella divinazione, nell’alchimia. Il principio base della cartomanzia infatti è “come sopra così sotto” dove il sopra è il grande mondo metafisico e il sotto è la realtà fisica attorno a noi.

Per credere quindi nella cartomanzia non è necessario avere un particolare profilo. Non è necessario essere esoteristi, medici, avvocati, giornalisti o altro. Si può essere persone affermate socialmente, ma anche semplici persone senza particolari insegnamenti. La cartomanzia è rivolta a tutti coloro che credono. Non importa il ceto sociale, non importa la propria etnia, non importa l’età purchè si è maggiorenni. L’importante per chi crede nella cartomanzia è avere fede nella disciplina e instaurare un adeguato rapporto di feeling con la cartomante.

chi crede nella cartomanziaPer avere un consulto adeguato e avere riscontri per avvalorare la credenza nella cartomanzia, è necessario infatti rivolgersi a una cartomante professionale.

Purtroppo ogni giorno sentiamo parlare di ciarlatani che approffittano della buona fede di chi crede in questa disciplina. Con grande rammarico, tutto questo scredita il settore.

Non è semplice trovare una cartomante professionale con cui instaurare un bel feeling e avere riscontri. Tuttavia non è impossibile, e nel prossimo articolo vedremo come riconscere la persona adeguata a ciascuno di noi.

 

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

899.118.006

Carta di credito 0,50 € al minuto
Carta di credito 1,50 € al minuto

CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: BASTONI

CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: BASTONI

RE DI BASTONI = LUI FISICAMENTE

Uomo di 30 – 50 anni. Uomo forte e onesto, paterno e protettivo. Lieti eventi in amore. Successo improvviso nel lavoro, eredità, buoni affari. Tempi: 28 agosto – 01 settembre  

DONNA DI BASTONI = LA CONSULTANTE

Maggiore di 40 anni, madre, zia, amica saggia. Donna forte e segreta, non si lascia influenzare Tempi: 11 dicembre – 20 dicembre  

CAVALIERE DI BASTONI = IL CONSULTANTE

Uomo dai 20 – 35 anni Autorevole, persona fidata. Indipendenza mentale, Un nuovo amore in arrivo. + carte di divisione = partenza, trasloco, separazione, allontamento. Tempi: 04 dicembre – 10 dicembre  

ASSO DI BASTONI =  AMORE

Risposta positiva, riuscit. Sessualità, sentimento, amore, figlio maschio. Persona fortecon in mano il potere. + 3 spade + 3 bastoni = riuscita di un sortilegio + asso di coppe = casa felice + asso di denari = entrata economica, buon esito di un lavoro Tempi: 29 novembre – 03 dicembre  

DUE DI BASTONI = INCONTRO

Dualità, dubbi, conflitti interiori. Due forti personalità. + carte positive = incontro e coppia + carte negative = incertezza, conflitto anche con se stessi Tempi: 21 marzo – 27 marzo  

TRE DI BASTONI = LEGAME

Legame forte Amore contraccambiato Rapporti lavorativi solidi e in miglioramento + 3 di spade + asso di spade = maleficio + 4 di spade = malattia letale Tempi: 28 marzo – 02 aprile  

QUATTRO DI BASTONI = SODDISFAZIONE

Sono favorite le decisioni. La riuscita dopo un periodo di attesa. + carte negative = riunioni, litigi, conflitti + carte positive = offerte vantaggiose, possibilità di riuscita Tempi: 03 aprile – 08 aprile  

CINQUE DI BASTONI = PAROLE

Parole che vengono dette, discorsi fatti, situazioni inattese. Abbondanza nel lavoro Denaro in arrivo, eredità Comunicazioni di decisioni definitive Tempi: 09 aprile – 14 aprile  

SEI DI BASTONI = SITUAZIONE BLOCCATA

Blocco nei movimenti, nelle situazioni, nell’ottenere risultati. Contrasti nell’ambiente domestico, nella coppia Ristutturazioni in casa o altri ambienti. Tempi: 15 aprile – 20 aprile  

SETTE DI BASTONI = SITUAZIONE IN ARRIVO

Arrivo di qualche situazioni di cui eravamo in attesa oppure inaspettata Successo, soddisfazione Fine dei litigi, ostacoli superati Figlio che dà soddisfazioni Colloqui di lavoro, chiarimenti di posizione Tempi: 28 luglio – 01 agosto  

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

  CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: BASTONI   CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: BASTONICARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: BASTONI

CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: DENARI

CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: DENARI

RE DI DENARI = AMANTE (UOMO)

Uomo benestante, ricco, esperto in commercio. Datore di lavoro, professore universitario, dirigente, agente di borsa. Lento e generoso, fedele e innamorato. + 4 bastoni = generosità + carte di spade = infedel, vizioso 40 anni Tempi: 28 ottobre – 01 novembre  

DONNA DI DENARI = AMANTE (DONNA)

Donna allegra e amabile, sensuale, costante e dispensabile. + carte negative = consultante o persona collegata alla consultante Tempi: 11 gennaio – 20 gennaio  

CAVALIERE DI DENARI =  AMANTE (SOGNANTO)

Uomo con interessi nel commercio. Viaggi d’affari, incontri, guadagni facili. Fidanzato fedele. + carte negative =  latin lover, uomo arrivista che non si fa problemi su come ottiene soldi. Tempi: 04 gennaio – 10 gennaio  

ASSO DI DENARI = RUOTA DI FORTUNA

Sole, felicità, riuscita, contatto inatteso Messaggi d’amore, fidanzamento, matrimonio. + 4 bastoni = fortuna al gioco + asso di spade = sperpero Tempo: 29 dicembre – 03 gennaio  

DUE DI DENARI =   SOLDI (POCHI)

Alleanza, società, fortuna però alterna. + lame negative = debiti, citazioni. Mancanza di concretezza in un rapporto amoroso. Occhi, ruote, vedere, spiare, controllare. Tempi: 21 aprile –  27 aprile  

TRE DI DENARI = SOLDI (TANTI)

Riuscita, risposta affermativa, tanti soldi. Realizzazioni di progetti anche in amore che portano stabilità. Tempi: 28 aprile – 02 maggio  

QUATTRO DI DENARI = LETTERA O DOCUMENTO

Sessualità, letto, comunicazioni, in arrivo un incontro intimo. Situazione economica instabile con probabile spese. + carte positive =  regalo improvviso + re di spade + 4 di spade = peggioramento di salute + asso di spade + tre di denari = affari che andranno peggiorando Tempi: 03 maggio – 08 maggio  

CINQUE DI DENARI = OGGI

Forte attrazione fisica. Amante, moglie, fidanzato. Situazione positiva in ambito lavorativo. + carte negativa = disodine morale, debolezza, problemi lavorativi di cui non si ha la capacità di risolverli Tempi: 08 maggio – 14 maggio  

SEI DI DENARI = LAVORO

Carta del presente, ponderare bene ogni azione. Lavoro con pro e contro e pensieri. Tempi: 15 maggio – 20 maggio  

SETTE DI DENARI = LACRIME

Dispiaceri e lacrime ma anche gioie, fortune e rinascite. Fortuna economica e superamento difficoltà dopo forte dispiacere. Figlio dai capelli chiari, buono e vivace. Tempi: 21 agosto – 27 agosto  

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: DENARICARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: DENARICARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: DENARI
   

CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: SPADE

CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: SPADE RE DI SPADE = PERSONA IMPORTANTE Uomo con giudizio, severo. Giudice, procuratore, avvocato, maresciallo. E’ talvolta un uomo che punisce. Tempi: 28 settembre – 01 ottobre   DONNA DI SPADE = PETTEGOLEZZI Pettegolezzi, donna perfida e terribile. Suocera, nuora, avvocato, giudice. Donna litigiosa. Tempi: 14 marzo – 20 marzo   CAVALIERE DI SPADE = NOVITA’ Novità in arrivo che possono essere sia positive sia negative in base alle carte successive. Uomo calunniatore, falso. Carabiniere, poliziotto, finanziere. Viaggio incerto o mal riuscit. Riavvicinamento difficoltoso. Tempi: 07 marzo – 13 marzo   ASSO DI SPADE = ANGELO Vicino a carte positive indica rapporti protetti e chiarimenti dopo divergenze. Dispiaceri, afflizioni, ostacoli. + 3 di spade o + 3 di bastoni = maleficio + 2 di spade = sortilegio, divisione, litigio grave, male Tempi: 01 marzo – 06 marzo   DUE DI SPADE = NOTIZIE (DIRETTE) Notizie ostacolate. Opposizioni e separazioni, rotture. Incontro negativo. + 3 di spade +  carte di coppe = legatura d’amore Tempi: 21 giugno – 27 giugno   TRE DI SPADE = VIAGGIO Viaggio, spostamento. Litigi insolvibili, fatture. Inganno, tradimento, falsità. Tempi 28 giugno – 02 luglio   QUATTRO DI SPADE = ROTTURA Rottura definitiva di un rapporto. + 3 di spade oppure + 3 di bastoni = malattia grave Tempi: 03 luglio – 08 luglio   CINQUE DI SPADE = SACRIFICIO Situazione sacrificata. Carcere, ostacoli, blocco, sacrifici. Nemici in agguato. Tempi: 09 luglio – 14 luglio   SEI DI SPADE = GELOSIA Dispiaceri, contrarietà, contrastati. Gelosie amorose ma anche gelosie e invidie di nemici. Tradimenti. Tempi: 15 luglio – 20 luglio   SETTE DI SPADE = IRA Rabbia, blocco, amici e figli litigiosi. Allontamento da parenti e amici. Tempi: 21 ottobre – 27 ottobre

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: SPADE CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: SPADECARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: SPADE
   

CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: COPPE

CARTE NAPOLETANE E FACILE SIBILLA REGIONALE: COPPE

RE DI COPPE = UOMO DI CASA

Marito, fidanzato, fedele, leale, uomo di famiglia. + il 5 di denari= oggi ( o consistenti carte di denari) indica vincita inaspettata + asso di coppe (= casa) = progetti famigliari + asso di bastoni (=amore) = riuscita lavorativa onesta  

DONNA DI COPPE =  DONNA DI CASA

Moglie, fidanzata, donna dai forti sentimenti, donna che aiuta. In alcuni casi può essere una donna che prevale sulla consultante in quanto con veri sentimenti. Avanzamento di carriera, riuscita lavorativa. Tempi: 11 febbraio – 20 febbraio  

CAVALIERE DI COPPE = GIOVANE DI CASA

Candore, figlio, giovane dai 20 – 30 anni. Buone notizie in arrivo, appuntamento galante, esami superati, carriera assicurata. Tempi: 04 febbraio – 10 febbraio  

ASSO DI COPPE = CASA

Casa, negozio, luogo di lavoro sia di proprietà sia in affitto. Nucleo famigliare, fidanzamento. + carte di bastoni o + carte di denari = famiglia senza problemi Tempi: 29 gennaio – 03 febbraio  

DUE DI COPPE =  ACCORDO

La coppia, due persone che si amano. Nuovo incontro per chi non è felice in coppia con una persona più affine. + carte di denari oppure  + carte di coppe = matrimonio Chiarimento dopo una separazione. Appianamento delle difficoltà lavorative. Tempi: 21 maggio – 27 maggio  

TRE DI COPPE = TRIONFO

Amore fruttuoso, gravidanza. Esito favorevole di un esame. Affari conclusi e guadagni in aumento. Tempi: 28 maggio – 02 giugno  

QUATTRO DI COPPE =  PAZIENZA

Rapporto che diventa maturo con pazienza, riordinare le idee prima di agire. Ponderare bene ogni azione. Incontro che sarà importante per il consultante. Riunioni famigliari o con amici. + carte di spade = disordine, nessun amore in vista, ritardi, annullamenti. Tempi: 03 giugno – 08 giugno  

CINQUE DI COPPE = FUTURO

In arrivo qualcosa di nuovo. Buoni frutti e appagamento amoroso dopo discussioni famigliari. Un viaggio che porta soddisfazioni, lavoro con riuscita dopo un lungo percorso. Nello studio è necessario prepararsi meglio per avere una riuscita. Tempi: 09 giugno – 14 giugno  

SEI DI COPPE = AVVILLIMENTO

Cose passate, nostalgia, ricordi, malinconia. Ritorno dal passato. + cavaliere di denari oppure + asso di denari = notizia inattesa tramte telefono o messaggio e preannuncia una visita che può essere sia positiva sia negativa. Tempi: 15 giugno – 20 giugno  

SETTE DI COPPE =  FIORIMENTO

Gioia, rinascita, figlio maschio. Nuove alleanze positive. Il sentimento vince ogni cosa. Decisioni che portano alla positività Tempi: 21 settembre – 27 settembre  

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

CARTE NAPOLETANE  E FACILE SIBILLA REGIONALE: COPPE
                    CARTE NAPOLETANE  E FACILE SIBILLA REGIONALE: COPPE

ARCANO VII IL CARRO

Per la prima volta il soggetto della carta non è un personaggio, ma un oggetto. Il Carro rappresenta il primo tentativo di controllo.

Il Carro è la prima carta in cui compare la città, la cultura, la repressione della sessualità: il giovane guerriero rappresenta lo Spirito che si erge a dominatore della natura. Con il giovane che vuole affermarsi, che vuole fare il viaggio nel mondo, si conclude il ciclo delle prime sette carte, il ciclo della giovinezza.

Osservando questo Arcano, noteremo che il Carro ha una curiosa forma cubica, indice di perfezione e raggiungimento, ed è sormontato da un baldacchino sorretto da quattro colonne dorate. Queste sono il corrispettivo dei quattro elementi fondamentali: acqua, fuoco, terra, aria mentre il baldacchino è la protezione.

Il Carro ha ruote circolari con raggi che sono l’emblema del sole. Ma essendo ruote sono anche mobili e questo significa che il raggiungimento dei propri scopi è progressivo e mutevole in base ai propri movimenti.

Il giovane conduce rappresenta l’io alla ricerca del successo mentre la pariglia di cavalli è l’immagine simbolica delle energie che rappresentano l’istinto e i desideri. Il conducente indossa anche un’armatura che gli fornisce una difesa spirituale.

Nei Tarocchi di Wirth, nell’Arcano del Carro sono molto particolari le sette stelle che ornano il baldacchino  che rappresentano le sfere planetarie.

Nei Tarocchi di Rider-Waite , viene raffigurato il conquistatore materiale e spirituale ma particolarissimo è vedere che sul carro sono raffigurati i simboli sessuali indù sormontati dalle ali di Mercurio come per indicare che la conquista è resa possibile dal dominio sugli istinti rappresentati dalle sfingi.

Che cosa può indicare questo arcano nelle varie stesure?

Questo Arcano indica padronanza delle situazioni esercitata mediante la volontà, annuncio successo, vittoria, superamento delle difficoltà grazie alla fermezza, autocontrollo, dinamismo, viaggio favorevole. È un arcano che si riferisce all’autodisciplina e alla maturazione personale, all’intelligenza e al potere conquistato in modo meritevole e in modo che venga riconosciuto anche se non subito anche dagli altri.

Se l’Arcano è capovolto, indica invece fallimenti, situazioni lavorative e personali che vanno male, frustrazioni e viaggi pericolosi. Rappresenta una fuga dalle proprie responsabilità, inconcludenza e mancanza di autocontrollo.

Articolo di Demetra Cartomante, vietata copia.

Per consulti telefonici di cartomanzia, astrologia e medianità contattare i seguenti numeri

899.118.006

Carta di credito 0,50 € al minuto
Carta di credito 1,50 € al minuto